Fassino: “Dopo i fatti di Parigi nuova fase nelle relazioni con la Russia"

Lo ha dichiarato il sindaco di Torino all’apertura del 2° seminario Italo-Russo

“Il summit G20 di Antalya sotto l’incalzare degli eventi drammatici di Parigi può segnare una nuova fase nelle relazioni internazionali e in quelle tra la Russia e tutti i principali attori dello scenario politico globale. Queste vicende sollecitano la comunità internazionale a trovare un grado di coesione maggiore e di superamento delle logiche nazionali”. Lo ha detto oggi Piero Fassino, sindaco di Torino, all’apertura del 2° seminario Italo-Russo organizzato dall’Associazione Conoscere Eurasia, Unione Industriali Torino e Forum Economico Internazionale di San Pietroburgo.

“Siamo in una fase evolutiva e dinamica – ha proseguito Fassino – che va nella direzione di una maggiore cooperazione a partire dalle relazioni economiche. C’è un nuovo quadro intenso di relazioni bilaterali tra Italia e Russia che è un’opportunità per i nostri Paesi ma anche per i rapporti multilaterali con l’Unione Europea”.

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta