Organizzavano un attentato terroristico a Mosca, dieci arresti

I servizi segreti hanno sventato un attentato terroristico nella capitale russa, sequestrando un ordigno esplosivo della potenza di circa 5 chili di tritolo. Fra le persone fermate, diverse sarebbero seguaci dell'Isis

I servizi segreti russi hanno sventato un attentato a Mosca. Così come riportano le agenzie russe, nella periferia della capitale almeno dieci persone sono state fermate e sospettate di preparare un attentato terroristico. Almeno tre di loro vengono dalla Siria.

Nell'operazione è stato sequestrato un ordigno esplosivo della potenza di circa 5 chili di tritolo, che avrebbe caratteristiche simili a quelli usati nell'attentato di Ankara. Secondo i servizi segreti, avrebbe dovuto essere attivato con un cellulare.

Secondo i media russi, diversi detenuti sarebbero seguaci del sedicente "Stato islamico" e potrebbero aver preso parte ai combattimenti in Siria.

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta