Emergenza immigrazione, Mosca pronta a collaborare con l'Europa

Il ministro russo degli Esteri: "Possiamo collaborare con i nostri colleghi europei che si sono rivolti a noi con la proposta di una risoluzione". Anche in sede di Consiglio di sicurezza Onu

Mosca "è pronta ad aiutare l'Unione Europea per la soluzione del problema dell'immigrazione clandestina", anche in sede di Consiglio di sicurezza Onu. Lo ha dichiarato il ministro russo degli Esteri Sergei Lavrov.

“Il flusso di migranti da Africa e Medio Oriente, con cui si sta confrontando l'Ue, non toccherà la Russia, che è però pronta ad aiutare i colleghi europei a risolvere l'emergenza anche in sede di Consiglio di sicurezza Onu - ha detto -. Non vi è alcun segnale che l'onda che ora si sta dirigendo verso l'Europa possa influenzare in qualche modo il flusso di migranti che si dirige verso la Federazione russa", ha detto Lavrov.

“Siamo quindi pronti a collaborare con i nostri colleghi europei che si sono rivolti a noi con la proposta di una risoluzione”.

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta

Leggi di più