Expo, degustazioni speciali al Padiglione Russia con lo chef Sergey Eroshenko

Eroshenko preparerà per i visitatori una sua ricetta particolare: petto d'anatra con crema di barbabietola, mousse di sedano e polentina di miglio con mela cotta e salsa di ribes

Nella giornata del 19 agosto presso la Chiesa ortodossa si festeggia il Giorno della Trasfigurazione del Signore ed è antica usanza russa preparare in questo giorno piatti con le mele. In questa occasione, mercoledì 19 agosto nella cucina a vista del Padiglione Russia, terrà una speciale serie di show cooking e degustazioni l'ambasciatore di Russia Expo 2015 e chef dei ristoranti "Chestnaya kukhnya" e "Fedya, dich!" a Mosca, Sergey Eroshenko.

Nell'ambito delle consuete degustazioni gratuite nella cucina a vista, Sergey preparerà per i visitatori una sua ricetta particolare: petto d'anatra con crema di barbabietola, mousse di sedano e polentina di miglio con mela cotta e salsa di ribes.

Sergey Eroshenko

Dopo un periodo di tre anni come cuoco su una nave militare, Sergey Eroshenko ha iniziato a lavorare nel settore della ristorazione in terra ferma nel 1992. Ha lavorato in alcuni dei migliori ristoranti di Mosca, tra cui il Godunov, il casinò Chatillon, il bar­ristorante ZOO, e nel parco divertimenti Volen. Sergei Eroshenko ha gareggiato in competizioni culinarie russe e internazionali, vincendo il concorso Ristorante Renaissance nel 2001, diventando campione russo di cucina nel 2002, e ottenendo la medaglia d'oro al primo turno di qualificazione del World Cooking Contest «Bocuse d'Or» nel 2004. Sergey ha vinto anche il Restaurateur of the Year Award dalla rivista GQ ed è membro del Consiglio di coordinamento della Corporazione russa dei cuochi.

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta