Nuovo accordo su divieto di pesca in Artico

È stato siglato da Russia e Stati Uniti, insieme a Norvegia, Danimarca e Canada

Un nuovo accordo per vietare la pesca commerciale non regolamentata in Artico. Il documento è stato siglato da Russia e Stati Uniti, insieme a Norvegia, Danimarca e Canada. Per via dello scioglimento dei ghiacci, infatti, e della migrazione dei pesci verso i Poli, si teme un arrivo massiccio di pescherecci. 

L’accordo è stato firmato a Oslo, in Norvegia, con un anno di ritardo rispetto alle tempistiche previste. 

"La riduzione consistente dei ghiacci e gli altri cambiamenti ambientali dell'Artico, insieme alle limitate conoscenze scientifiche circa le risorse marine di quest'area, necessitano un approccio precauzionale per evitare la pesca non regolamentata", si legge nella nota.

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta