Basket, Kirilenko lascia e punta alla presidenza della Federazione russa di pallacanestro

Andrei Kirilenko (Foto: Reuters)

Andrei Kirilenko (Foto: Reuters)

Dopo la notizia del suo ritiro, la stella del basket annuncia: “Questo sport versa in condizioni difficili. Il mio contributo potrebbe essere importante”

Alla fine di giugno la stella del basket russo, Andrei Kirilenko (34 anni) ha annunciato di voler porre fine alla sua carriera sportiva e di aspirare all’incarico di presidente della Federazione russa di pallacanestro. E se il primo annuncio non ha stupito molto i fan, che da tempo si aspettavano l’addio di Kirilenko, la notizia della sua candidatura ha lasciato veramente di stucco. 

“Il basket russo versa in una condizione veramente difficile - ha detto l’atleta durante un’intervista a RBTH -. I conflitti tra i club e la Federazione hanno portato molti progetti ad arenarsi”. 

“Dopo la vittoria della Russia agli Euro Basket del 2007 e il bronzo nel 2010 alle Olimpiadi, migliaia di ragazzi hanno iniziato ad avvicinarsi a questa disciplina sportiva e molti dei nostri giocatori sono stati presi all’NBA. Tuttavia, il risultato di troppe rotture all’interno del basket è che questo sport ormai viene associato a numeri scandali. Gli sponsor si sono allontanati ed è necessario un cambiamento. Credo - ha concluso Kirilenko - di avere un’esperienza sufficiente per poter apportare un contributo interessate alla situazione”. 

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta