Terrorismo, Putin: “Mosca appoggia coalizione regionale per combattere l’Isis”

Durante una riunione con il ministro degli Esteri siriano, il capo del Cremlino ha invitato a unire le forze contro lo Stato Islamico

Durante una riunione con il ministro degli Esteri siriano Walid al Mualem, il Presidente russo Vladimir Putin ha promesso l’appoggio di Mosca a una coalizione regionale per combattere lo Stato Islamico. “Siamo convinti che per lottare efficacemente contro il terrorismo e contro manifestazioni estreme di radicalismo sia necessario unirete forze di tutti i paesi”, ha detto il capo del Cremlino.

Putin ha poi aggiunto che tutti i paesi della zona sono disposti ad apportare il proprio contributo: “Mi riferisco a Turchia, Giordania e Arabia Saudita”, ha precisato Putin, che ha quindi invitato la Siria e gli altri stati della regione a intavolare un “dialogo costruttivo con tutti i paesi interessati a combattere il terrorismo”.

Il Presidente russo ha poi detto che “tra vicini ci possono essere visioni divergenti o problemi, ma contro il male comune bisogna unire le forze”.

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta