Sanzioni, la risposta di Mosca: a rischio l'import di fiori e dolci

La Russia sta valutando nuove misure in risposta all'estensione di altri sei mesi delle sanzioni occidentali

Dolci e fiori. Potrebbero essere questi i settori colpiti dalle contro-misure della Russia, in risposta alle sanzioni occidentali. Dopo l’estensione di altri sei mesi alle sanzioni, Mosca sta infatti considerando un ulteriore taglio all’import di prodotti occidentali. "Stiamo effettivamente considerando altre proposte per la lista delle sanzioni", ha dichiarato il ministro russo dell'Agricoltura Aleksander Tkachev al canale televisivo Rossiya 24.

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta