Lombardia, l’interscambio con la Russia vale cinque miliardi di euro

Lo riferisce uno studio della Camera di commercio

Cinque miliardi di euro. A tanto ammonta l’interscambio fra Lombardia e Russia, di cui 2 di import e 3 di export, sui 10 miliardi complessivi dell’Italia. Lo riferisce uno studio della Camera di commercio su dati Istat al 2014.

In testa per l’export, Milano con 1,2 miliardi, Brescia con 351 milioni, Bergamo con 265. Per import, prima Pavia, 1,6 miliardi, Milano con 320 milioni.

Fra i prodotti italiani più esportati in Russia risultano la moda, le calzature, la meccanica, i mobili e il design. Ma anche auto, plastica, ceramica, alcolici. Nello specifico, dalla Lombardia partono alla volta di Mosca frigeratori, congelatori, rubinetteria, moda, profumi, medicine, calzature, pullover, mobili e pasticceria fresca. 

Più che raddoppiato in cinque anni il turismo russo in Italia e a Milano. In Italia arrivano circa un milione di turisti russi in un anno, per una spesa da 1,3 miliardi. A Milano la spesa dei turisti russi supera i 100 milioni all'anno, in Lombardia i 250 milioni.

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta