Moscow International Film Festival, dodici le pellicole in concorso

La Russia sarà rappresentata da tre lungometraggi. In giuria, Jean-Jacques Annaud, Jacqueline Bisset e Fred Breinersdorfer

Saranno dodici i film in concorso al Moscow International Film Festival. Di questi, tre rappresenteranno la Russia. Si tratta di "Orleans" di Andrey Proshkin, il film d’animazione di Irina Evteevaya "Arventur" e "Lovely Hans, Dear Peter" di Aleksandr Mindadze, girato in lingua tedesca in co-produzione con Germania e Gran Bretagna. In una recente intervista, il produttore del film "Orleans", Igor Mishin, ha dichiarato che questa pellicola non ha niente da invidiare a capolavori come "Leviathan" o “Birdman".

Gli altri film in concorso sono: “All about them” di Jérôme Bonnell, Francia; "Armi alive!" di Jörn Donner, Finlandia; “Enclave", di Goran Radovanovic, Serbia; "Heroes of Evil" di Zoe Berriatúa, Spagna; "The Losers" di Ivaylo Hristov, Bulgaria; "Being good" di Mipo Oh, Giappone; "Il mare e il pesce volante" di Mekhrdad Ghafarzadeh, Iran; "La strada" di Rana Salem, Libano.

A presiedere la giuria quest’anno sarà il regista e sceneggiatore Jean-Jacques Annaud. Insieme a lui ci saranno l’attrice inglese Jacqueline Bisset, il produttore tedesco Fred Brajnersdorfer e il regista russo Aleksei Fedorchenko.

"Quest'anno la Russia è ampiamente rappresentata al concorso”, ha dichiarato Andrei Plakhov, facendo invece notare come quest’anno al festival di Cannes "quasi la metà delle pellicole in concorso fossero francesi". 

Scarsa invece la presenza di film nordamericani e sudamericani, eccezion fatta per l’Argentina. "In generale il Festival rimane di stampo internazionale”, ha confermato Plakhov.

Il MIFF si svolgerà dal 19 al 26 giugno. Oltre alla competizione principale, al MIFF saranno presentati concorsi, documentari, cortometraggi e programmi speciali. Secondo Plakhov, il programma "Euforia" quest'anno si concentrerà sul cinema di paesi come Thailandia, Indonesia, Perù e Vietnam. In particolare, il Festival presenterà il film "Il cavaliere di coppe" con la partecipazione di Christian Beil, Cate Blanchett, Antonio Banderas, che è già stato presentato a Berlino suscitando reazioni contrastanti da parte del pubblico.

Nel programma speciale "8 film e 1/2" rientra anche la pellicola vincitrice del Berlino Film Festival, “Taxi" di Jafar Panahi.

L'articolo è stato realizzato sulla base di materiali tratti da Tass e Rossiyskaya Gazeta

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta