Mosca e Atene insieme per produrre Kalashnikov?

La proposta sarebbe arrivata durante la visita del ministro della Difesa greco in Russia. Ma sarebbero molti gli ostacoli alla realizzazione dell'accordo

Durante la recente visita del ministro della Difesa greco Panos Kammenos a Mosca, la Russia avrebbe proposto ad Atene di co-produrre fucili mitragliatori AK-47, ovvero Kalashnikov, in Grecia. Mosca, riportano il sito onalert.gr e le agenzie di stampa, aspetterebbe una risposta entro agosto, anche se sarebbero molti gli ostacoli a tale accordo. In primo luogo, la Grecia è membro Nato e alleato Usa: due condizioni che rendono difficile immaginare una simile collaborazione tra Atene e Mosca. 

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta