La Russia in Egitto per fare affari

Una delegazione di imprenditori, guidati dal ministro del Commercio di Mosca, si è recata al Cairo per valutare futuri investimenti nel paese. Vicina inoltre la firma di un accordo per la consegna di 46 aerei Mig-29 alle forze aeree egiziane

Nove imprenditori russi, guidati dal ministro del Commercio di Mosca Diniz Mantranov, si sono recati al Cairo, in Egitto, per studiare eventuali investimenti nel paese. La delegazione incontrerà i membri del Consiglio russo-egiziano. 

Durante la visita, insieme ai rappresentanti istituzionali egiziani verrà discussa anche una serie di accordi di cooperazione tra i due paesi, in particolar modo legati all’energia, all’industria automobilistica e militare.

Nel frattempo, così come fa sapere il quotidiano russo Vedomosti, Mosca e Il Cairo stanno valutando un accordo per la consegna di 46 aerei Mig-29 alle forze aeree egiziane. Il contratto, del valore di 2 miliardi di dollari, dovrebbe essere siglato a breve e rappresenta l’ordine più grande mai realizzato per questo tipo di aerei dalla caduta dell’Unione Sovietica.

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta