Tour operator russi alla scoperta di Enna

I rappresentanti di 35 operatori turistici della Federazione hanno visitato la città siciliana, scoprendo le bellezze del luogo e le particolarità del luogo

La Russia scopre Enna. Trentacinque tour operator russi si sono recati nella città siciliana per scoprire le bellezze e le particolarità del luogo. L’iniziativa, organizzata nell'ambito del progetto Midland dal Centro Studi Ibleo e con la collaborazione del Gal Rocca di Cerere, ha permesso agli ospiti dell’est di conoscere le modalità di caseificazione del formaggio “Piacentinu dop”, degustare i prodotti tipici locali e ammirare le bellezze naturalistiche e naturali del posto. 

I rappresentanti dei tour operator hanno inoltre visitato il sito archeologico della necropoli Realmese e del villaggio bizantino, il centro di Calascibetta, la riserva naturale di Monte Altesina e la villa Romana del Casale di Piazza Armerina.

“L’obiettivo finale - ha detto il presidente del Centro Studi Ibleo, Ezio Palazzolo -, è quello di creare un’offerta turistica integrata che vuol dire crescita economica per l’intero territorio”.

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta