Attesa per la produzione di elicotteri in India

La Federazione è in attesa di una notifica ufficiale: si tratta del multiruolo Kamov Ka-226T (nome in codice Nato Hoodlum). Il responsabile della progettazione e società di produzione Russian Helicopters

La Russia è in attesa di una notifica formale da parte dell'India sulla decisione di avviare la produzione dell'elicottero leggero multiruolo Kamov Ka-226T (nome in codice Nato Hoodlum). Il responsabile della progettazione e società di produzione Russian Helicopters, Alexander Mikheev ha detto ai giornalisti che si aspettava 200 velivoli da produrre nella fase iniziale. "Ci aspettiamo una notifica formale da parte indiana per la sua decisione di lanciare questo progetto in un prossimo futuro", ha detto l'amministratore delegato.

Secondo Mikheev, l'agenzia russa di import-export Rosoboronexport darà esecuzione al contratto, con la Russian Helicopters come partner. Si tratta, ha spiegato, di "un programma con il trasferimento di tecnologia di produzione in India", e ha aggiunto che le parti stanno cercando un partenariato pubblico-privato. Inoltre il progetto deve ancora sviluppare un modello tecnologico o finanziario. Mikheev ha detto in precedenza che la Russian Helicopters deve consegnare quest'anno in totale 244 elicotteri per i suoi clienti. Con il peso massimo al decollo di 4.000 tonnellate, il Ka-226T è destinato al carico e al trasporto di passeggeri in zone di montagna difficili da raggiungere, nonche' per operazioni di soccorso e pattugliamento.

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta