A Palermo "Tutti russi per un giorno"

Degustazioni, mostre e un mini-corso di lingua, nella giornata dedicata alla Russia, il 30 maggio 2015

Tutti russi per un giorno. L’associazione culturale La tenda di Abramo - Culture e religioni in dialogo e le Edizioni La Zisa, con il patrocinio del Consolato generale della Federazione Russa a Palermo e del Centro di Cultura "Giacomo Bonelli", organizzano una intera giornata dedicata alla cultura, alla cucina e alla lingua dell’est. La manifestazione, dal titolo “Tutti russi per un giorno. La giornata dedicata alla cultura russa” si svolgerà il 30 maggio 2015 a Palermo nel Salone della Chiesa Valdese, via Dello Spezio 43 (dietro Teatro Politeama)

Il programma dell’evento:

10.00: Inaugurazione della mostra fotografica di Anna Vlasiuk Frammenti. Uno sguardo da Est. Oltre all’autrice, interverranno: Adriano Frinchi, giornalista, e Valentina Di Cristina, fotografa. 

11.00 - 13.00: Corso-flash di lingua russa. Il russo per tutti! Insieme all’insegnate di madrelingua, la dott.ssa Elena Korzh (direttrice dell’Istituto di lingua e cultura russa “Aleksandr Puskin”), ci divertiremo a imparare la lingua dei grandi narratori russi e del primo uomo nello spazio. Alla fine del corso verrà rilasciato un attestato a tutti i partecipanti. (Costo 10 euro).

13.30 – 14.30: Un assaggio di Russia. Buffet a base piatti tradizionali. (Costo 5 euro)

15.00 – 18.20: Proiezione in forma integrale del celebre film “Guerra e pace” (War and Peace) del 1956, diretto da King Vidor e tratto dall'omonimo romanzo di Lev Tolstoj. Il film ha ricevuto cinque nomination ai Golden Globe 1957, vincendo il premio per il miglior film straniero in lingua straniera. Ha ricevuto anche tre nomination ai Premi Oscar 1957. Nel 1956 il National Board of Review of Motion Pictures l'ha inserito nella lista dei migliori film stranieri dell'anno. Fra gli interpreti: Audrey Hepburn, Henry Fonda, Vittorio Gassman, Herbert Lom e Anita Ekberg. Musiche di Nino Rota.

18.30 – 19.00: Riflessi di gioie. Incontro con Aleksandra Soboleva di San Pietroburgo. Disegnatrice e realizzatrice di gioielli in filo di seta e pietre dure, ha fondato la “Aleksadra Soboleva Soutache Jewellery”. Le sue creazioni sono vendute in tre Continenti. 

19.00 - 20.00: Presentazione del libro di cucina russa di Tatiana Kalinina Non solo caviale. Le ricette della cucina tradizionale russa (Ed. La Zisa).

Per molti la Russia a tavola è, quasi sempre, sinonimo di caviale, insalata e vodka. In realtà, le ricette della cucina tradizionale russa, qui presentate – dagli innumerevoli antipasti ai primi come il borsc, ai secondi come la kascia, alla pasticceria con i suoi bliny e i suoi piroghi, fino alle bevande e al rituale del tè –, offrono al lettore una visione molto più ampia di ciò che il cibo rappresenta per i russi.

20.00: Dalla Russia con sapore. Cena a base di piatti della tradizione culinaria russa. Nel corso della cena, degustazione di vini delle Cantine Fina. (Costo 15 euro per n. 10 portate, bevande incluse – bambini gratis)

Menu della serata: Insalata Olivier, vinegrette, shuba, ruletiki di melenzane, piroshki con patate, piroshki con cavolo cappuccio, bliny con carne e funghi, pirog con tonno, insalata markovka po-korejskij, torta al miele.

Per info e prenotazioni: lazisaeditrice@gmail.com, Tel./Fax 091 5509295 – Cell. 3284728708

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta