Russia e Cina tra i principali investitori in Italia

Ammonta a oltre undici miliardi di euro il valore dei capitali investiti nella penisola da Mosca, Pechino e dai paesi arabi

Ammonta a oltre 11 miliardi di euro il valore degli investimenti su società italiane quotate effettuati da investitori istituzionali provenienti da Cina, mondo arabo e Russia.

Il nostro speciale sul mercato del lavoro in Russia

Il dato, fornito dalla Consob in occasione dell'assemblea annuale e aggiornato al 30 aprile, è verosimilmente sottostimato, dal momento che si fotografano solo le quote dichiarate al momento del superamento della soglia del 2%. Oltre la meta' dei capitali provengono da Pechino, grazie all'attivismo della People's bank of China che, nel corso del 2014, ha investito in molte delle 'big' di piazza Affari.

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta