Danza, la Russia piange la morte dell'étoile Maya Plisetskaya

La celebre ballerina si è spenta a Monaco all’età di 89 anni. Putin: “Profonde e sincere condoglianze alla famiglia, agli amici e agli ammiratori”. Verrà sepolta in patria

La Russia piange la sua étoile. Il 3 maggio è morta per un infarto la ballerina Maya Plisetskaya, mito della danza, considerata una delle più straordinarie ballerine russe della sua generazione. Aveva 89 anni. 

Il Presidente russo Vladimir Putin ha espresso “profonde e sincere condoglianze alla famiglia, agli amici e agli ammiratori”. Lo fa sapere l'ufficio stampa del Cremlino, citato dall'agenzia Tass.

Così come ha fatto sapere il direttore generale del Bolshoi, Vladimir Urin, Plisetskaya sarà sicuramente sepolta in Russia. 

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta