Cinema, un cortometraggio russo in gara allo Skepto International Film Festival

Il lavoro di Mikhail Dovzhenko verrà presentato alla rassegna competitiva, che si svolgerà a Cagliari dal 14 al 18 aprile 2015

Ci sarà anche una produzione russa nel programma della sesta edizione dello Skepto International Film Festival, la rassegna competitiva di cortometraggi che punta a dare visibilità ai filmmaker indipendenti di tutto il mondo. Tra i lavori che verranno presentati al pubblico di Cagliari dal 14 al 18 aprile 2015 ci sarà infatti anche “Shredder” di Mikhail Dovzhenko: un corto di venti minuti incentrato sulla “morte” del lavoro dell’arte contemporanea.

Il corto russo, basato su fatti reali, gareggerà insieme ai 120 cortometraggi selezionati tra gli oltre 600 provenienti da 52 paesi. A eleggere i vincitori sarà un gruppo di esperti, personaggi tra cui spiccano gli autori di uno dei più noti dizionari di cinema, i giornalisti Roberto Silvestri e Mariuccia Ciotta e il creatore degli effetti speciali di Batman Begins, Matt Willis-Jones. Ma anche il pubblico in sala potrà esprimere la propria preferenza. 

Parallelamente a Cagliari, la manifestazione organizzata dall'associazione culturale Skepto, sarà presente con la proiezione dei migliori corti in concorso in altre 5 città in tutta Europa: Londra, Barcellona, Tirana, Berlino e Bologna.

Per maggiori informazioni, cliccare qui

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta