Ucraina, Poroshenko pronto a referendum sullo Stato

Le regioni dell’Est potrebbero ottenere maggiore autonomia. Ma il Presidente ucraino si è detto convinto che “quasi il 90 per cento della popolazione è contraria alla federalizzazione”

Il Presidente ucraino Petro Poroshenko si è detto oggi disposto a convocare un referendum nazionale sul modello di Stato, per decidere se convertire l’Ucraina in uno Stato federale.

 
Tutte le opinioni
sulla questione ucraina

“Sono pronto a lanciare un referendum sulla questione della forma dello Stato, se vedete la necessità di farlo”, ha detto durante la riunione della Commissione Costituzionale, alla quale hanno partecipato deputati di tutti gli schieramenti politici del parlamento per riformare la Magna Carta. 

Tuttavia Poroshenko si è detto convinto che “quasi il 90 per cento della popolazione è contraria alla federalizzazione”.

Una maggiore autonomia per le repubbliche di Lugansk e Donetsk è infatti prevista dagli accordi di Minsk, firmati il 12 febbraio scorso tra i rappresentanti del governo di Kiev e i separatisti, con la mediazione dei presidenti di Ucraina, Russia, Francia e Germania. 

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta