In Russia nasce un’Agenzia per le questioni etniche

Voluta dal Presidente Vladimir Putin, si occuperà di gestire una serie di questioni interetniche e interreligiose fino ad ora gestite dai ministeri

Il presidente russo Vladimir Putin ha firmato un decreto per l’istituzione di un’Agenzia federale che si occupi delle questioni etniche. Lo ha riferito il servizio stampa del Cremlino.

La nuova agenzia federale si occuperà della politica statale nel campo delle relazioni interetniche e interreligiose, volte a consolidare l’unità nazionale. 

In conformità al decreto presidenziale, una serie di prerogative fino ad ora gestite dai ministeri della Cultura e della Giustizia passeranno sotto il controllo della nuova agenzia. 

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta