Cinema, il festival Nice nelle sale di Mosca e San Pietroburgo

Torna una nuova edizione della rassegna dedicata al cinema italiano. Tanti gli ospiti, per una ricca serie di proiezioni dedicate all’Italia di oggi

Torna anche quest’anno una nuova edizione del Nice (New Italian Cinema Events), il festival del cinema italiano, che porterà nelle sale di Mosca e San Pietroburgo una selezione di pellicole del Belpaese. 

Diretto da Viviana del Bianco e Grazia Santini, il festival si svolgerà quasi in contemporanea nelle due città: a Mosca dall’8 al 13 aprile al Cinema Illusion, a San Pietroburgo dall’11 al 17 aprile nella storica sala del Centro Cinematografico Rodina. 

Ad aprire il festival con "Sei mai stata sulla luna?", in anteprima nazionale per la Russia saranno l’attrice Sabrina Impacciatore, madrina del festival, e il regista Antonio Morabito del film "Il venditore di Medicine".

Tra gli eventi, alla presenza del regista, "Tutta colpa di Freud" di Paolo Genovese e Viva la Libertà di Roberto Andò.

Tra le altre proiezioni ci saranno anche "Controra", il thriller-paranormale di Rossella De Venuto, "L’Arte della felicità" di Alessandro Rak, vincitore degli European Film Awards 2014 come Miglior Film di Animazione e del Premio Città di Firenze che la giuria degli studenti delle scuole toscane gli ha attribuito. Verranno poi proiettati anche "Il mondo fino in fondo" di Alessandro Lunardelli, il lavoro sperimentale con attori non professionisti "Border" di Alessio Cremonini e il film denuncia "Il venditore di medicine" di Antonio Morabito, vincitore del Premio Città di Firenze Nice USA 2014. 

Chiudono la selezione "Ti ricordi di me?" di Rolando Ravello vincitore del Nastro d’Argento per la migliore produzione e "Una piccola impresa meridionale" di Rocco Papaleo.

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta