L’esercito mette in vendita vecchi oggetti militari in disuso

L'iniziativa nel nuovo parco militare “Patriot” di Kubinka. Il ministro della Difesa: "Vendita simbolica”

I visitatori del nuovo parco militare “Patriot” di Kubinka, nella regione di Mosca, potranno acquistare alcuni attrezzi militari in disuso, a partire dal mese di giugno. Lo ha annunciato il ministro russo della Difesa Sergei Shoigu. “Si tratta perlopiù di una vendita simbolica”, ha precisato. I visitatori potranno trovare uniformi ed equipaggiamenti militari, vecchi veicoli non più utilizzati. 

La costruzione del parco militare “Patriot” è iniziata lo scorso anno e il progetto è stato voluto per il Forum internazionale tecnico-militare Army 2015, che inizierà il prossimo 16 giugno. 

Si tratta di un progetto senza precedenti, i cui oggetti in mostra occuperanno una superficie di oltre cinquemila ettari. Particolare attenzione sarà rivolta ai poli tematici (marittimo, aereo e terrestre), usati per difendere il territorio. Il ministero russo della Difesa metterà poi in mostra oltre 120 copie di materiale bellico moderno.

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta