Putin: Nessuno potrà intimidire il nostro paese

L’intervento del Presidente durante la riunione dei Servizi federali per la sicurezza della Federazione russa. “Avremo sempre la risposta adeguata a qualsiasi tipo di minaccia”

“Nessuno ha potuto né potrà fare pressione o intimidire il nostro paese”. Così si è espresso oggi il Presidente russo Vladimir Putin durante una riunione con il FSB (il servizio federale per la sicurezza). “Avremo sempre la risposta adeguata a qualsiasi tipo di minaccia interna o esterna”, ha aggiunto. Il leader del Cremlino ha inoltre sottolineato che “la politica indipendente di Mosca, compresi gli sforzi di prestare assistenza ai più bisognosi, in Ucraina e in altre regioni, provoca un’aperta irritazione - come siamo soliti dire - dei nostri soci e colleghi”. 

“Per contenere la Russia si utilizza un intero arsenale di mezzi: dai tentativi di isolamento politico alla pressione economica, fino alla guerra informatica e all’intervento dei servizi speciali. Ma tutto ciò con la Russia non funziona. Non ha mai funzionato e mai funzionerà”.

Putin ha inoltre fatto presente che, nonostante le difficoltà, la situazione internazionale migliorerà: “La situazione, spero, cambierà in meglio, anche intorno al nostro paese. Ma non sarà a forza di fare concessioni”.

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta