Olimpiadi di Londra 2012, la Iaaf chiede di revocare le medaglie a Sergei Kirdyapkin e Olga Kanishkina

I due atleti russi avevano vinto l’oro e l’argento ma sono stati accusati di doping

Sono stati accusati di doping. E ora la Federazione mondiale atletica (Iaaf) ha chiesto la revoca delle medaglie d’oro e d’argento vinte da Sergei Kirdyapkin e Olga Kanishkina nella 50 km e nella 20 km di marcia alle Olimpiadi di Londra del 2012. 

Kirdyapkin e Kanishkina erano stati accusati di doping insieme ad altri quattro atleti. E per questo motivo erano stati squalificati dall’agenzia russa antidoping, che aveva però confermato i risultati delle gare. Fino all’intervento della Iaaf, che ha presento ricorso al tribunale dello sport Tas, chiedendo la revoca delle medaglie.

Sergei Kirdyapkin, specializzato nella marcia, nella 50 km è stato campione olimpico nei Giochi di Londra 2012 e due volte campione mondiale a Helsinki 2005 e Berlino 2009. 

Olga Kanishkina è invece campionessa olimpica, mondiale (in tre occasioni) ed europea. 

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta