Mosca, incendio nel monastero di Novodevichy, patrimonio dell'Unesco

Le fiamme si sono sviluppate sul campanile. Il viceministro della Cultura: "Non ci sono danni seri. Tutto verrà restaurato"

Un incendio che distrugge un patrimonio dell'umanità. Le fiamme si sono sviluppate sul campanile del monastero di Novodevichy a Mosca, sito dell'Unesco e una delle attrazioni turistiche più note della capitale russa. Durante la notte le fiamme sono state visibili sulle impalcature che circondano la torre. Secondo testimoni il rogo ha investito anche una parte delle imponenti mura di mattoni rossi del convento, che si trova a sud-ovest di Mosca lungo il fiume Moscova.

 
Novodevichy, tra quiete e spiritualità

Secondo quanto riferito dal vicecapo del servizi d'emergenza Alexander Gavrilov, le fiamme hanno attaccato solo l'intonaco esterno della torre, e non si sono diffuse all'interno. L'incendio si è originato ad un altezza di 35 metri.

Il viceministro della Cultura Grigopry Pirumov ha assicurato alla Tass che le fiamme "non hanno causato danni seri perchè solo le impalcature hanno preso fuoco e l'incendio non è invece partito dall'interno della torre. In ogni caso il monastero è assicurato e tutto sarà restaurato".

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta