Novaya Gazeta rischia la chiusura

Già da maggio dovrebbe sparire la versione cartacea del giornale dove lavorava Anna Politkovskaya

Novaya Gazeta, il giornale dove lavorava Anna Politkovskaya, è a rischio chiusura. Lo ha annunciato il direttore Dmitri Muratov, secondo il quale la testata potrebbe non reggere alcuni problemi finanziari. A partire da maggio infatti cesserà di esistere la versione cartacea del giornale. “Da un lato, lo Stato deve aiutare differenti mezzi di comunicazione - ha detto il portavoce del Presidente russo, Dmitri Peskov, commentando la notizia -. Però non può soppiantare la razionalità economica. È evidente che la situazione è difficile. Il mercato è il mercato”.

“Non riceviamo finanziamenti statali - ha dichiarato Nadezhda Prusenkova, redattrice e portavoce del giornale -. In questo modo è molto difficile competere con altre testate. Inoltre riceviamo pochissima pubblicità, e ciò rende ancora più complicata la nostra esistenza”.

Novaya Gazeta, dove ha lavorato la Politkovskaya dal 1999 fino al 2006, saluterà i propri lettori il prossimo nove maggio con un numero speciale esclusivamente dedicato al 70esimo anniversario della vittoria sulla Germania nazista.

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta