Caso Nemtsov, l'Europarlamento chiede inchiesta internazionale

I deputati: "È l'omicidio politico più grave nella storia recente della Russia"

L'Europarlamento ha approvato oggi una risoluzione in cui chiede che sia condotta un'indagine internazionale indipendente sull'omicidio dell'oppositore politico russo Boris Nemtsov, assassinato con quattro colpi di pistola nel centro di Mosca.

Quest'assassinio, si legge nel documento, è "l'omicidio politico più grave nella storia recente della Russia e la propaganda del Cremlino sta trasformando la Russia in uno Stato caratterizzato da repressione, incitamento all'odio e paura".

“I deputati - prosegue il testo - chiedono un'inchiesta internazionale indipendente sull'omicidio dell'oppositore politico russo Boris Nemtsov che stava raccogliendo prove sul coinvolgimento russo nella guerra in Ucraina orientale ed è stato ucciso due giorni prima di una manifestazione da lui organizzata contro il conflitto in Ucraina”.

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta