Mosca: “Abbiamo il diritto di dispiegare armi nucleari sul territorio, anche in Crimea”

Lo ha affermato il direttore del dipartimento per il controllo e la non proliferazione delle armi, precisando però di non essere a conoscenza di piani precisi per farlo

Mosca ha il diritto di dispiegare armi nucleari in turro il territorio della Russia, compresa la Crimea, ha dichiarato il direttore del dipartimento per il controllo e la non proliferazione delle armi del Ministero russo degli Esteri, Mikhail Ulyanov. "In via di principio, abbiamo questo diritto. Nonostante Kiev la pensi diversamente”, ha detto Ulyanov in conferenza stampa, rispondendo a una domanda in merito alla possibilità di dispiegare armi nucleari in Crimea. 

Egli ha inoltre affermato di non essere a conoscenza di piani per farlo. “Non so se ci sono adesso armi nucleari laggiù - ha aggiunto -. Non sono a conoscenza di alcun piano”.

Qui la versione originale del testo

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta