Anna Duritskaya ritorna in Ucraina. Oggi i funerali di Nemtsov

La giovane modella ha dichiarato di non aver visto gli assassini del leader dell'opposizione: "E' successo tutto alle mie spalle"

Ha lasciato la Russia alla volta dell’Ucraina Anna Duritskaya, la giovane modella ucraina che si trovata in compagnia del fidanzato Boris Nemtsov, l’oppositore ucciso venerdì scorso vicino al Cremlino. In precedenza Anna aveva raccontato di aver fornito la sua testimonianza alle autorità russe che però la trattenevano a Mosca. Nella tarda serata di lunedì fonti del ministero ucraino degli esteri hanno invece confermato che la donna è rientrata in patria.

La donna è arrivata a Kiev accompagnata dal suo avvocato, Vadim Prokhorov. In un'intervista alla televisione russa Dozhd, la donna ha raccontato di non aver visto l'assassino di Nemtsov, perchè "è successo tutto alle mie spalle", e ha escluso che il movente dell'omicidio possa essere stato la gelosia. Sono previsti oggi funerali dell'ex vicepremier russo.

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta