Spazio, finanziamenti alla Iss fino al 2024

Roscosmos ha definito il piano delle attività fino al 2030, in cui si annunciano anche possibili missioni con equipaggio sulla Luna intorno al 2030

La Russia continuerà a finanziare la Stazione spaziale internazionale insieme alla Nasa fino al 2024. La notizia è stata data da Roscosmos, l’agenzia spaziale russa, che in un comunicato ha annunciato piani per missioni con equipaggio sulla Luna intorno al 2030.

Mosca vorrebbe infatti realizzare una propria stazione orbitante. La decisione è stata presa il 24 febbraio durante la riunione del consiglio tecnico-scientifico. 

Mosca aveva inizialmente ipotizzato di interrompere i finanziamenti nel 2020. Il programma spaziale resta invece uno dei pochi campi in cui la Russia collabora ancora attivamente con gli Stati Uniti.

La Stazione spaziale internazionale è una stazione spaziale dedicata alla ricerca scientifica che si trova in orbita terrestre bassa, gestita come progetto congiunto da cinque diverse agenzie spaziali: la statunitense NASA, la russa Roscosmos, l’europea ESA, la giapponese JAXA e la canadese CSA.

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta