Solidarietà, l'associazione Aiutateci a Salvare i Bambini onlus in visita a Volgograd

Una delegazione dell’associazione ha partecipato alle celebrazioni per il 72esimo anniversario della liberazione della città dall’esercito nazifascista

Un momento della visita alla città di Volgograd (Foto: ufficio stampa)

Continua l’impegno dell’associazione Aiutateci a Salvare i Bambini onlus in Russia, che da anni opera in questo territorio a sostegno dei piccoli bisognosi di cure e di aiuto. Su invito del comune di Volgograd, una delegazione dell’associazione ha partecipato alle celebrazioni per il 72esimo anniversario della liberazione della città dall’esercito nazifascista.

 
L'impegno dell'associazione a Beslan

Per l’occasione i rappresentanti dell’associazione hanno incontrato il sindaco della città Andrei Kosolapov, al quale hanno donato una copia della Campana dei Caduti "Maria Dolens" che da oltre 90 anni, fusa con il bronzo delle armi di tutti gli eserciti della prima guerra mondiale, ogni sera dalle colline di Rovereto risuona in 100 rintocchi, in memoria dei caduti di tutte le guerre.

Nei tre giorni di visita i portavoce dell’associazione hanno partecipato a una tavola rotonda sul ruolo del volontariato nella società contemporanea, prendendo parte poi alla deposizione di fiori sui luoghi degli attentati del 2013.

Il viaggio è stato inoltre occasione per avviare nuovi rapporti con la campionessa russa, specializzata nel salto con l'asta, Elena Isinbaeva, che si è dimostrata interessata all’attività dell’associazione.

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta