Libia, Mosca potrebbe partecipare a una coalizione anti-Isis

La Russia potrebbe fornire un blocco navale per impedire la fornitura di armi ai militanti

La Russia potrebbe partecipare a un’eventuale coalizione internazionale per fermare l’avanzata dell’Isis in Libia. Lo ha annunciato il rappresentante permanente della Russia alle Nazioni Unite, Vitaly Churkin, dopo la riunione straordinaria del Consiglio di sicurezza Onu sull'emergenza libica. Churkin ha  precisato che Mosca potrebbe fornire un blocco navale per impedire la fornitura di armi ai militanti. 

"Da un punto di vista politico, non lo escluderei, ma questa non è una mia decisione - ha detto Churkin -. Se la Russia può partecipare all'operazione al largo delle coste della Somalia, perché non potrebbe nel Mediterraneo?”.

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta