Un “girasole” per controllare l’Artide

I nuovi radar “Podsolnukh” (Girasole) sorveglieranno la zona

La situazione nella zona artica sarà controllata con l’aiuto di nuovi radar “Podsolnukh” (Girasole).

Il radar sviluppato dagli ingegneri del gruppo “RTI” garantisce l’avvistamento dei bersagli aerei e navali fino a una distanza di 450 chilometri.

La principale caratteristica di “Podsolnukh” è che il nuovo radar è di tipo OTH (Over the Horizon), permette cioè di avvistare bersagli navali e aerei sia in visuale diretta, sia al di là dell’orizzonte.

Qui la versione originale del pezzo

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta