Mogherini: Nella prossima riunione dei leader europei non parleremo di sanzioni

L’alto rappresentante degli Affari Esteri dell’Ue ha dichiarato che i leader europei discuteranno le nuove decisioni prese a Minsk per risolvere il conflitto ucraino

L’alto rappresentante degli Affari Esteri dell’Ue, Federica Mogherini, ha dichiarato che durante il summit odierno dei capi dei paesi dell’Unione Europea non si parlerà delle sanzioni anti-russe. Lo scrive l’agenzia Reuters.

 
Ucraina, Putin annuncia
il cessate il fuoco

“Non credo che oggi si parlerà delle sanzioni”, ha detto Mogherini ai giornalisti. Secondo lei durante l’incontro i leader europei si focalizzeranno sulla decisione del cessate il fuoco in Ucraina: accordo preso durante il vertice di Minsk, svoltosi l’11 febbraio 2015 tra i capi di Russia, Ucraina, Francia e Germania. 

Le sanzioni sono state applicate dall’Occidente ai danni della Russia in risposta alla delicata situazione che da mesi sta affliggendo le regioni sud-orientali dell’Ucraina. Provvedimenti che hanno avuto gravi ripercussioni a livello economico anche per l’Italia, uno dei principali partner commerciali della Federazione Russa.

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta