Mosca pronta ad aiutare la Grecia

Se Atene lo chiederà, la Russia prenderà in considerazione la possibilità di concederle aiuti finanziari

Mosca fa l’occhiolino ad Atene. Il ministro russo degli Esteri, Sergei Lavrov, ha affermato che il Cremlino non esclude di concedere aiuti economici alla Grecia, nel caso in cui essa li richieda. “Se dovesse arrivare la richiesta da parte del governo greco, la prenderemo in considerazione”, ha detto Lavrov, confermando quanto dichiarato in precedenza dal ministro russo delle Finanze. 

Durante un incontro a Mosca con il capo della diplomazia russa, il ministro greco degli Esteri, Nikos Kotzias, ha infatti affermato che la Grecia non sostiene l'idea di esercitare pressioni sulla Russia attraverso le sanzioni per la crisi ucraina: "C'è bisogno di cercare altri strumenti, altre soluzioni adeguate”, ha dichiarato Kotzias.

“Nemmeno la nostra situazione è molto semplice”, ha aggiunto Lavrov, in riferimento alle sanzioni occidentali, adottate a seguito della crisi ucraina. Ma Mosca apprezza la “posizione costruttiva” della Grecia in riferimento alle relazioni tra la Russia e l’Unione Europea, visto che sostiene lo sviluppo della cooperazione strategica, “libera dai tentativi di politicizzarla o sacrificarla per le ambizioni geopolitiche di paesi terzi”.

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta