In Puglia nasce il nuovo Centro di cultura russa

Avrà la sede a Trinitapoli (in provincia di Barletta-Andria-Trani) e favorirà i rapporti tra le due realtà

Il momento della firma del protocollo di intesa, siglato dal presidente dell’associazione Giovanni Giuliano e dal sindaco Francesco Di Feo(Foto: ufficio stampa)

I legami tra Russia e Italia si rafforzano. In Puglia, nella città di Trinitapoli (in provincia di Barletta-Andria-Trani) nascerà il nuovo Centro di cultura russa. Il 5 febbraio 2015 l’associazione Puglia-Russia e il Comune di Trinitapoli hanno sottoscritto un protocollo d’intesa per dare vita alla nuova realtà. A siglare l’accordo, il presidente dell’associazione Giovanni Giuliano e il sindaco locale Francesco Di Feo. Il protocollo prevede la nascita di un nuovo centro per intensificare i rapporti tra le due realtà. 

Il centro, che avrà la propria sede nel palazzo municipale della città, promuoverà i contatti tra i cittadini di Trinitapoli e i cittadini russi nell'ambito dei rapporti tra istituzioni scolastiche, culturali ed artistiche, fondazioni e organizzazioni sportive. Il centro organizzerà poi eventi di formazione giovanile e favorirà, anche attraverso i gemellaggi, l'intensificazione dei rapporti fra il Comune di Trinitapoli e le istituzioni russe.

Inoltre verrà messo a disposizione uno sportello informativo per offrire aiuto nelle pratiche paraconsolari e per i visti, per dare informazioni di carattere amministrativo, informazioni turistiche e culturali.

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta