Donbass, a Debaltsevo creato corridorio umanitario per evacuazione dei civili

Messi a disposizione venti autobus per i civili

Le unità armate della non riconosciuta Repubblica Popolare di Donetsk hanno creato un corridoio umanitario per l'evacuazione dei civili nei pressi di Debaltsevo, dove nei giorni scorsi ci sono state violente battaglie tra le forze di sicurezza ucraine e la milizia separatista.

Sono stati messi a disposizione 20 autobus per i civili desiderosi di lasciare la città.

Nella giornata di ieri le parti in conflitto hanno concordato una tregua temporanea a partire dalla mattinata del 6 febbraio. Denis Pushilin, rappresentante delle autorità filorusse di Donetsk ai colloqui di Minsk, ha dichiarato che gli stessi cittadini potranno scegliere dove essere evacuati: o nel centro di Artemovsk, controllato dall'esercito ucraino, o a Donetsk, controllata dalle forze separatiste.

Qui la versione originale del testo

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta