La Russia rinuncia all'acquisto dei missili ucraini “Zenit”

Al loro posto i satelliti verranno lanciati con i missili russi “Angara”

Roscosmos, l'Agenzia spaziale russa, non ordinerà i missili “Zenit” prodotti negli impianti della compagnia ucraina Yuzhmash, ha riferito Igor Bourenkov, rappresentante della società russa ORKK (Corporazione unita aerospaziale).

Secondo Burenkov, al loro posto i satelliti verranno lanciati con i missili russi “Angara”.

Yuzhmash, produttore dei missili “Zenit”, si trova ora in gravi difficoltà. La compagnia ha annunciato ferie forzate di 2 mesi non retribuite per i suoi dipendenti e il fatturato è sceso di oltre 4 volte.

Qui la versione originale del testo

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta