Gorbaciov: "Gli Usa ci hanno trascinato in una nuova guerra fredda"

L'ex leader sovietico si è detto molto rammaricato del fatto che "l'unica preoccupazione di Usa e Europa sia quella di imporre sanzioni"

L’ex Presidente sovietico Mikhail Gorbaciov ha accusato gli Stati Uniti di aver trascinato la Russia in una nuova guerra fredda. “Gli Stati Uniti si sono infilati in una giungla trascinando noi dietro di loro”, ha affermato Gorbaciov, così come riporta Interfax“Volendo chiamare le cose con il proprio nome, ci hanno trascinato in una nuova guerra fredda”.

“Ci troviamo in una guerra fredda franca - ha aggiunto -. Cosa succederà più avanti? Purtroppo non posso affermare con certezza che questa nuova guerra fredda non diventerà di “fuoco”.

 Gorbaciov si è poi detto molto rammaricato del fatto che l’unica preoccupazione di Europa e Stati Uniti sia imporre sanzioni alla Russia per via della crisi ucraina.

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta