Ucraina, Putin: Il battaglione di volontari ucraini è legione straniera della Nato

La condanna del Presidente russo: Il loro unico obiettivo è quello di contenere la Russia

Cresce nuovamente la tensione nelle regioni orientali dell’Ucraina, dove è stato dichiarato lo stato di emergenza a Lugansk e Donetsk e i bambini di quest’area verranno a breve allontanati. 

Nel frattempo il Presidente russo Vladimir Putin ha dichiarato che il battaglione di volontari ucraini non è altro che la legione straniera della Nato, che non persegue gli interessi di Kiev ma che ha come obiettivo geopolitico quello di contenere la Russia. Il capo del Cremlino ha inoltre accusato Kiev di rifiutare una soluzione pacifica del conflitto nelle zone orientali.

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie