Si è aperto l'Anno russo della Letteratura

L'inaugurazione ufficiale nel Liceo imperiale di Tsarskoe Selo, vicino a San Pietroburgo

Che l’Anno della Letteratura abbia inizio! L’Anno russo dedicato alla Letteratura è stato ufficialmente inaugurato nel Liceo imperiale di Tsarskoe Selo, vicino a San Pietroburgo: dodici mesi di eventi e manifestazioni dedicati a scrittori e poeti nazionali. E non a caso questa “maratona letteraria” si è aperta nel luogo in cui aveva studiato il grande maestro russo Aleksandr Pushkin. 

Il primo, nonché uno dei più significativi appuntamenti dell’Anno, è il 200esimo anniversario del primo incontro tra Pushkin e Gavriil Derzhavin, noto poeta del XVIII secolo, che per primo riconobbe il grande talento di Pushkin. I due si incontrarono per la prima volta in una sala di questo stesso Liceo nel 1815: con questo incontro si è soliti identificare l’inizio del Secolo d’Oro della letteratura russa.

Nella hall del Liceo è stato inoltre installato un busto dell’imperatore Alessandro I con la scritta “Fondatore del Liceo”. 

Ed è grande l’entusiasmo che circonda la manifestazione. Pavel Basinsky, scrittore e giornalista, autore di molti libri su Tolstoj, ha dichiarato: “Dall’Anno della Letteratura mi aspetto… tanta letteratura! Durante questi dodici mesi dovremo gioire dalla felicità sapendo che siamo stati e siamo tuttora uno dei pilastri della grande letteratura mondiale”.

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta