Lavrov: circa la metà dei paesi UE vuole la revoca delle sanzioni

Lo ha affermato il capo della diplomazia russa in conferenza stampa

Circa la metà dei paesi dell’Unione europea vuole la revoca delle sanzioni imposte alla Russia. Lo ha dichiarato oggi il ministro russo degli Esteri Sergei Lavrov, parlando in una conferenza stampa a Mosca.

Secondo Lavrov, la misura in cui i partner europei vogliono abrogare le sanzioni contro la Russia dimostra che quando le decisioni vengono prese sulla base di solidarietà formale e per allinearsi al partner americano, in seguito diventa molto difficile “innestare la retromarcia”.

Qui la versione originale del testo

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta