Crisi ucraina, nuova riunione a Berlino

I ministri degli Esteri di Russia, Ucraina, Francia e Germania insieme per un nuovo faccia a faccia per risolvere le tensioni

I ministri degli Esteri di Russia, Ucraina, Francia e Germania si riuniranno oggi a Berlino per discutere la crisi ucraina. Il ministro tedesco degli Esteri, Frank-Walter Steinmeier, ha affermato di aver invitato, per la seconda volta in otto giorni, il proprio omologo russo Sergei Lavrov, l’ucraino Pavlò Klimkin e il francese Laurent Fabius. “Vogliamo innanzitutto evitare che il conflitto militare torni a riaccendersi e desideriamo spegnere le nuove tensioni politiche tra Mosca e Kiev”, ha spiegato Steinmeier.

Il capo della diplomazia tedesca ha inoltre aggiunto che negli ultimi giorni ci sono state “intense conversazioni” tra i ministri degli Esteri dei quattro paesi per “trovare un compromesso politico in un contesto sempre più difficile”.

“Se non fermiamo l’escalation di violenza, potrebbe iniziare un processo che ci riporterebbe laddove eravamo prima”, ha detto, facendo riferimento ai mesi di agosto e settembre del 2014, quando i pesanti combattimenti fecero un gran numero di vittime.

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta