Lavrov incontra Kerry a Roma: “Lavoriamo per evitare l’escalation”

Il commento del ministro russo degli Esteri a margine dell’atteso incontro a Roma con il segretario di Stato americano John Kerry

“Lavoriamo insieme per evitare l’escalation”. Questo il commento del ministro russo degli Esteri Sergei Lavrov, a margine dell’atteso incontro a Roma con il segretario di Stato americano John Kerry. Il faccia a faccia si è svolto oggi a Villa Taverna, nella residenza dell’ambasciatore americano a Roma.

Il colloquio è stato fissato per affrontare la questione palestinese, la crisi ucraina e altri temi caldi della politica internazionale. 

È la prima volta che i due capi della diplomazia si incontrano dopo che gli Stati Uniti hanno approvato nuove sanzioni contro la Russia per la questione ucraina. 

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta