Torna il Gran Ballo Russo, omaggio a Pushkin

La terza edizione dell’evento sarà dedicata al capolavoro dell'Evgeny Onegin

Un momento dell'edizione passata del Gran Ballo Russo (Foto: ufficio stampa)

Sarà l’Evgeny Onegin di Pushkin il protagonista assoluto della terza edizione del Gran Ballo Russo. Una delle opere più significative dell’intera cultura europea del XIX secolo farà da sfondo all’evento che si svolgerà il 10 gennaio 2015 nel salone Ritz del prestigioso Hotel St. Regis di Roma, a partire dalle 19. 

La manifestazione, infatti, si propone di celebrare il grande poeta nazionale russo Aleksandr Pushkin in occasione dell’Anno della Letteratura in Russia.

L’evento è promosso da Eventi Rome di Yulia Bazarova, instancabile promotrice della Cultura Russa in Italia nonché organizzatrice del Premio Pushkin, dalla Società nazionale italiana di danza storica diretta da Nino Graziano Luca e da Paolo Dragonetti De Torres Rutilli.

Oltre alla lettura di alcuni brani tratti dal romanzo, durante la manifestazione verrà scelto il “Il più bel costume storico ottocentesco”. 

 
Leggi l'articolo e guarda tutte le foto
dell'edizione precedente

Danzatrici e ballerini professionisti, vestiti con abiti d’epoca, realizzati secondo i dipinti di quel periodo, interpreteranno i balli legati alla tradizione russa, dal valzer alla mazurca.

Divenuto ormai un evento imperdibile per la vita culturale di Roma, il Gran Ballo Russo ha lo scopo di promuovere e sviluppare le relazioni tra l'Italia e la Federazione.

Dopo i balli, i canti, il concorso e la cerimonia di premiazione, la serata si concluderà con la cena di gala, che si rivelerà un’occasione irripetibile per uno scambio di idee su temi di cultura e attualità. 

Il fotografo italiano Simone Ghera immortalerà i momenti più interessanti della serata, che verranno poi raccolti in un album. 

Gli ospiti saranno inoltre invitati a partecipare a uno speciale fotoshooting che li ritrarrà con i costumi d’epoca.

Secondo Yulia Bazarova, promotrice del Gran Ballo Russo, “le opere di Pushkin sono conosciute ed apprezzate in tutto il mondo e non è casuale che questo evento sia dedicato ad una delle sue opere più famose, l’Evgeny Onegin”.

Yulia Bazarova ha inoltre affermato che “il Presidente russo Vladimir Putin ha annunciato che il 2015 sarà l’anno della Letteratura in Russia. Gli autori del nostro paese sono tra i più letti al mondo. Le generazioni più giovani spendono il tempo davanti al computer preferendo il suono dei tasti al fruscio delle pagine. La lettura delle opere classiche russe permette, invece, di allargare la visione del mondo con uno sguardo nuovo rivolto alla storia e alla cultura dei due paesi, Italia e Russia. In tal modo si avvertirà la bellezza del linguaggio, si approfondirà la storia di tante generazioni e si contribuirà a far avvicinare i giovani italiani alla lettura del grande romanzo”.

Al Gran Ballo Russo parteciperanno rappresentanti istituzionali italiani, ambasciatori, diplomatici, giornalisti, intellettuali, artisti, esponenti della comunità russa e delle aziende italiane e russe. La manifestazione si svolgerà sotto il Patrocinio dell’Ambasciata della Federazione Russa, del Foro di Dialogo Italo - Russo delle società civili, del Centro Russo di Scienza e Cultura a Roma, della Fondazione “Centro per lo sviluppo dei rapporti Italia Russia”, del Comune di Roma e del “Chaîne des Rôtisseurs”.

Per ulteriori informazioni, si prega di contattare Eventi Rome:

tel: + 39 3482903127/ +393333431601/+79688584860

Email: info@eventi-rome.com e il sito www.eventi-rome.com.

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta