Lo spettro della recessione: Pil in declino nel 2015

Il ministero russo dell'Economia ha drasticamente rivisto al ribasso le stime di crescita del Pil per il prossimo anno

La Russia sull’orlo della recessione. Così come riferito dal vice ministro russo dell'economia Alexei Vedev, la stima sul Pil per il 2015 è stata rivista al ribasso, portandola da +1,2% a -0,8%. Lo spettro della recessione sarebbe legato alle sanzioni occidentali, alla crisi in Ucraina e al crollo dei prezzi del greggio.

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie