Gas, la Russia rinuncerà a South Stream

Lo ha annunciato il Presidente russo, secondo il quale la Ue non starebbe sostenendo il progetto

“A tali condizioni non possiamo continuare la realizzazione di questo progetto”. Lo ha affermato il Presidente russo Vladimir Putin parlando del South Stream, il gasdotto che avrebbe dovuto attraversare il Mar Nero fino all'Europa meridionale per rifornire di gas il Vecchio Continente. Lo riporta il giornale Vzglyad, ripreso anche dalle agenzie russe. Secondo Putin, le Federazione per il momento sarebbe costretta a ritirarsi dal progetto a causa della mancanza di volontà dell’Unione Europea di sostenere il gasdotto. “Non possiamo avviare i lavori in mare finché non si ottiene il permesso della Bulgaria”, ha aggiunto Putin, così come riportato da Vzglyad

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta