L’incrociatore Aurora torna a navigare

La nave simbolo di San Pietroburgo e della Rivoluzione bolscevica ha mollato gli ormeggi verso Kronstadt, sull'isola di Kotlin, dove verrà restaurata

È rimasto ancorato ininterrottamente per ventisette anni. Ora il leggendario incrociatore Aurora, simbolo di San Pietroburgo, è tornato a navigare.

La nave militare che nell’ottobre del 1917 sparò il primo colpo di cannone che avviò la Rivoluzione bolscevica ha mollato gli ormeggi verso Kronstadt, sull'isola di Kotlin, dove subirà una potente opera di restauro. I lavori dureranno un paio di anni.

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta