Calcio, Roma-Cska: scontri tra tifosi dentro e fuori lo stadio

Due supporter russi sono finiti in ospedale. Uno si trova in gravi condizioni

Due tifosi accoltellati, di cui uno in gravi condizioni. Scontri dentro e fuori lo stadio. Tre arresti, quattro daspo. È questo il bilancio della partita di Champions League Roma-Cska Mosca, giocata allo Stadio Olimpico di Roma e terminata 5-1.

Poco prima della partita, un supporter russo è stato accoltellato all’addome e al braccio; un altro invece ha subito un trauma cranico probabilmente a causa di una bottigliata in testa. I due sono stati immediatamente ricoverati in ospedale. 

Buona parte dei teppisti sono stati identificati e fermati grazie alle telecamere di sicurezza.

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta