I fondi delle biblioteche russe disponibili su smartphone e tablet a partire dal 2015

Il nuovo servizio grazie a una app. Gli utenti potranno leggere e salvare gratuitamente testi, immagini e documenti

Nel 2015 i fondi delle più importanti biblioteche russe saranno disponibili su smartphone e tablet. Si tratta di un servizio gratuito di cui si potrà usufruire grazie all’apposita app, disponibile per iOS e Android. 

Il Ministero russo della Cultura prevede di consentire l’accesso a più di sei milioni di documenti dei fondi della biblioteca nazionale elettronica. Al progetto aderiranno la Biblioteca di stato russa, la Biblioteca nazionale russa, la Biblioteca presidenziale Boris Eltis, e la Biblioteca pubblica russa di Stato per la scienza e la tecnologia. 

Gli utenti non solo potranno leggere gratuitamente i documenti, ma potranno anche salvare testi e immagini. I grandi classici russi, i documenti storici e i saggi saranno le prime opere a essere messe a disposizione. Oggi molti di questi documenti d’archivio sono disponibili su molti siti pirata. Il costo di progettazione di questa app supera gli 80mila euro.

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta